13433224_10209735491934570_6994672250455541155_o

 

 

Secondo me sono state le fatiche degli antichi mercanti nel superare le montagne, affrontare le tempeste, sfuggire ai predoni a dare origine al termine di “impresa”.

Oggi bisogna superare i risultati, affrontare i concorrenti, sfuggire all’indifferenza di consumatori con una soglia di attenzione sempre più bassa. Questa è l’impresa. Ed è bello raccontarla.

 

Un’impresa si racconta in tanti modi.

Attraverso i suoi prodotti, le sue persone, la sua storia.

Attraverso i social, il catalogo, la brochure, la pubblicità.

E per fare tutto questo ci vogliono tanti professionisti.

Un copywriter, un fotografo, un videomaker, un grafico, un social media manager.

E soprattutto ci vuole qualcuno che sappia pensare la comunicazione con una visione d’insieme.

Non solo la frasetta che colpisce, ma il pensiero alla base di tutto.

Per arrivare a questo risultato servono tante cose:

-prima di tutto l’esperienza che si accumula lavorando sia con brand multinazionali sia con start up piene di sogni

-la curiosità e la passione di fare questo lavoro (il mio patrimonio più grande)

-il piacere di confrontarsi con altri professionisti, e di imparare ogni giorno

-l’attitudine a parlare con le persone delle aziende, a tirare fuori il meglio dei loro valori, delle loro motivazioni

  • _42A3354
  • _MG_5660
  • _MG_5681
  • _MG_6236
  • _MG_6190

La parola “comunicazione” deriva da “comunione”, cioè avere gli stessi interessi, gli stessi obiettivi.

Così si diventa Narratore d’Imprese.

Ogni impresa ha tante cose da raccontare per comunicare il suo valore, per creare legami.

Basta trovare la persona giusta, che tira fuori questi valori, che crea nelle persone dell’azienda la consapevolezza di avere storie importanti e interessanti da raccontare, e la voglia di non fermarsi alla punta dell’iceberg, ma scavare a ricercare i valori, i sogni, le differenze che rendono grande ogni impresa.

Che inventa le cose da dire sui social, che coordina i reportage di fotografo e videomaker, che collabora con il social media manager per organizzare eventi e coinvolgere sempre più persone.

Una volta questo lavoro si chiamava copywriter.

Io lo chiamo Narratore d’Imprese.

È la mia professione.

E il mio piacere.

  • monte bianco
  • monte bianco 2
  • post lago
  • riso

Guarda alcune delle mie narrazioni d’impresa

Leave a Reply